Benvenuto in Aitf Caserta
Comunicato alle Testate Giornalistiche PDF Stampa E-mail
Notizie
Scritto da Administrator   
Lunedì 03 Dicembre 2012 09:22

COMUNICATO  STAMPA

 

NON FACCIAMO DI TUTTA UN’ERBA UN FASCIO!    LE ASSOCIAZIONI NON SONO TUTTE UGUALI.”

 

Nell’apprendere la triste notizia relativa alle gravissime  accuse formulate a carico dei trapiantati di fegato aderenti ad altra Associazione riportata dalla stampa, non posso esimermi dall'esprimere una desolante e addolorata considerazione.

Fermo restando il principio del garantismo costituzionale che: sono da considerarsi innocenti sino ad avvenuta condanna definitiva, non si può sottacere che una notizia del genere mi fa accapponare la pelle. Sono pervaso da un sentimento che mescola pena e rabbia nello stesso tempo.

Mi chiedo: come è possibile che gente come noi, che ha subìto un trapianto di fegato,  che tantissimo deve alla solidarietà umana e alla stessa buona sanità , possa arrivare soltanto ad ipotizzare un comportamento del genere. Figuriamoci, poi, a metterlo in atto.

Ebbene, voglio intanto dichiarare che quanto asserito dai mass-media, permanendo il  principio di presunzione di innocenza, non crea un danno soltanto al S.S.N. ma arreca un marchio considerevole all'immagine e alla stessa dignità di noi trapiantati . Anche se la responsabilità penale è soggettiva,  non oso nemmeno immaginare quale impatto devastante produce sull'opinione pubblica una notizia del genere. E questo per davvero non ce lo meritiamo!

Pertanto, allo scopo di tutelare l’integrità morale dei trapiantati aderenti all’AITF che, voglio ulteriormente precisarlo: si sentono vigliaccamente colpiti alla schiena  da tutto questo, concludo questa mia considerazione con l'auspicio che gli individui di che trattasi possano dimostrare la completa estraneità a quanto loro addebitato. Nel caso, invece, si dimostrasse che effettivamente sono colpevoli, voglio gridare con forza; senza se, e senza ma: metteteli dentro e buttate via la chiave!

Franco Martino Presidente AITF Provinciale Caserta

Ultimo aggiornamento Lunedì 03 Dicembre 2012 09:29
 
Avviso ai visitatori PDF Stampa E-mail
Notizie
Scritto da Administrator   
Sabato 15 Settembre 2012 00:00

ATTENZIONE !

I SIGNORI VISITATORI  POSSONO TROVARE ULTIMI ED IMPORTANTI AGGIORNAMENTI

CLICCANDO SULLE NOTIZIE SCORREVOLI  SITUATE SUL FRONTE DESTRO DELLO SCHERMO.

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Settembre 2012 10:08
 
Lettera al Cardinale Sepe PDF Stampa E-mail
Notizie
Scritto da Administrator   
Sabato 17 Novembre 2012 09:24

Prot n°AR.0012/11/11/12.

A Sua Eminenza Arcivescovo di Napoli

Cardinale Crescenzio SEPE

E-mail : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

E, p.c. segreteria Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Eminenza Reverendissima,

desidero esprimerLe i miei più sinceri ringraziamenti, unitamente alle più autentiche congratulazioni, per il forte e coraggioso messaggio che ha voluto indirizzare ai facenti  parte dei vari sodalizi criminali.

Il Suo gesto, Eminenza Reverendissima, oltre ad infondere speranza nel Suo gregge, crea in esso stesso la ulteriore consapevolezza di essere guidato da un pastore  illuminato e coraggioso.

E, mi creda, l’intera comunità campana – e penso anche altre - sentiva per davvero il bisogno di un segnale così autorevole da parte della nostra Chiesa.

Noi trapiantati e trapiantandi amiamo dire che: ci vuole fegato… per affrontare la vita! E Lei, Eminenza, ha dimostrato di averne da vendere. Anche per questo La sentiamo particolarmente vicino a noi.

Mi lasci aggiungere ancora che, da Commissario di P.S. in quiescenza, nonché da Suo conterraneo, mi sento onorato ed orgoglioso di poterLe manifestare questi sentimenti che, Le posso assicurare, albergano nei cuori e nelle menti di tutti i nostri associati.

Spero che un giorno, compatibilmente con gli impegni dettati dal Suo Alto Magistero, La possa incontrare per poterLe  riattestare  ulteriormente la rispettosa stima che tutti noi nutriamo nei Suoi confronti.

Nella speranzosa attesa, Voglia gradire i miei più Cordiali e Deferenti Saluti.

F.to Franco Martino Presidente AITF Provinciale di Caserta.

Ultimo aggiornamento Sabato 17 Novembre 2012 09:32
 
Lettera al DG per disfunzioni laboratorio PDF Stampa E-mail
Notizie
Scritto da Administrator   
Sabato 15 Settembre 2012 10:14

Prot n° DG/0011  del  07/09/2012

Al sig. Direttore Generale

Dell’Azienda Ospedaliera

S.Anna e S.S ebastiano di Caserta

Dott. Francesco Bottino

 

 

Oggetto: funzionamento del Laboratorio Analisi

 

 

Egregio sig. Direttore,

abbiamo raccolto negli ultimi mesi dirette evidenze e segnalazioni inerenti l’imperfetto funzionamento del laboratorio di analisi. Sono stati rilevati o segnalati: prelievi ripetuti anche più volte per le medesime analisi, risultati mai pervenuti a fronte dei prelievi effettuati, ritardi anche gravi nella consegna dei referti, marchiane imprecisioni nei risultati dei test. Poiché questi eventi sono stati rilevati / segnalati ripetutamente, il problema del funzionamento del laboratorio sarà posto di nuovo all’ordine del giorno del Comitato Consultivo Misto. Nelle more della riunione del Comitato, chiediamo cortesemente di conoscere:

a) se il Laboratorio operi nel quadro di un Sistema di Gestione per la Qualità, certificato o non, relativo all’ambito specifico o ad uno più ampio. Se comunque siano disponibili procedure operative di riferimento per le varie fasi del processo.

b) Se siano disponibili dati relativi al processo condotto in termini di quantità / tipologia di analisi effettuate, tempi di risposta, percentuale di mancate risposte e relative cause, percentuali di errore e relative categorie; se i dati disponibili siano distinti per pazienti interni ed esterni (donatori di sangue, pazienti del SATTE, ….). Infine se tali dati vengano regolarmente riesaminati dalla Direzione per valutare il funzionamento del reparto e definire azioni di miglioramento.

c) Se siano definiti indicatori di qualità ed obiettivi di periodo per ciascuno di essi.

d) Se siano disponibili dati relativi alla soddisfazione dei pazienti interni o esterni all’ospedale.

e) Se sia stato mai eseguito un audit sulla qualità del servizio prestato dal Laboratorio, anche se non riferito ad un Sistema di Gestione per la Qualità formale;

f) se sia in atto un programma di miglioramento della qualità del servizio, ancorchè basato su dati parziali e non sistematicamente raccolti.

g) Se sia disponibile un sistema automatizzato per la gestione del processo integrato nonché del magazzino dei reagenti e degli altri materiali di consumo utili allo svolgimento delle analisi.

h) Se sia disponibile un quadro aggiornato delle risorse strumentali impiegate, dei relativi programmi / contratti di manutenzione preventiva e correttiva, nonché un piano di investimenti per l’aggiornamento tecnologico delle medesime.

i) Se sia disponibile un quadro aggiornato delle competenze del personale utilizzato e degli interventi di addestramento operativo / di formazione erogati; quali siano inoltre gli interventi previsti nel breve - medio periodo sulle risorse umane operanti / destinate al laboratorio.

j) Se siano state sottoposte a specifica osservazione le attività di prelievo dei campioni biologici dai reparti e di riconsegna dei referti ai medesimi, al fine di evidenziare eventuali criticità suscettibili di miglioramento.

Ringraziandola per l’attenzione, restiamo in attesa di un cortese segno di riscontro.

Distinti saluti.

 

AITF                                                  Tribunale per i Diritti del Malato

(dott. Franco Martino)                                       (ing. Lorenzo Di Guida)

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Settembre 2012 10:28
 
- NOTA INVIATA AL PRESIDENTE F. F. DEL COMITATO CONSULTIVO MISTO DELL’A. O. DI CASERTA , ING. LORENZO DI GUIDA, IN OCCASIONE DELLA COMPOSIZIONE DELL’O d G PER LA PROGRAMMANDA RIUNIONE DEL C. C. M. PDF Stampa E-mail
Notizie
Scritto da Administrator   
Sabato 15 Settembre 2012 11:09

 

 

 

Oggetto:

R: CCM: componente Caritas / prossima riunione

Da:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Data:

02/09/2012 21:24

-  NOTA INVIATA AL PRESIDENTE  F. F. DEL COMITATO CONSULTIVO MISTO DELL’A. O. DI CASERTA , ING. LORENZO DI GUIDA, IN OCCASIONE DELLA COMPOSIZIONE DELL’O d G PER  LA PROGRAMMANDA RIUNIONE DEL C. C. M. -

 

Carissimo Lorenzo,

In merito alla composizione dell’O. d. G., ti devo pregare di inserire, ancora una volta, e in maniera prioritaria, la endemica questione relativa alle non più procrastinabili deficienze evidenziate dal laboratorio analisi.

I ritardi con cui pervengono le risultanze dei delicati esami cui mensilmente si devono sottoporre i trapiantati e trapiantandi afferenti presso la nostra A.O., con le pericolosissime conseguenze che da ciò possono scaturire, assolutamente non sono più accettabili.

Nè possono considerarsi giustificabili i sempre più frequenti errori di scambio di nominativi che vengono commessi.

Come ho avuto modo più volte di ribadire, tale situazione rappresenta per noi motivo di vera e propria sopravvivenza; e su questa questione la mia associazione è disposta a far valere le proprie ragioni in ogni sede e con ogni mezzo possibile.

Il pressapochismo con cui lo stesso direttore generale ha mostrato di gestire la suddetta problematica ci sta portando all'esasperazione.

Specialmente dopo quanto si è verificato quest'estate.... Poi ti racconterò più dettagliatamente.

Rimango in attesa di tue notizie e assicurazioni in merito.

Cordiali saluti.

Franco Martino

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Settembre 2012 11:16
 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 Succ. > Fine >>

Pagina 55 di 58

Chi è online

 10 visitatori online

Sondaggi

Quali informazioni vorreste trovare sul sito?
 

Link consigliati